La storia del team tutto al femminile: Vaevictis

La storia del team tutto al femminile: Vaevictis

La storia del team tutto al femminile: Vaevictis

Se non avete mai sentito parlare di Vaevictis Esports, ti sei perso la storia del primo roster tutto al femminile per competere nella League of Legends Continental League. Mentre molte persone non sapevano di questa squadra esports russa, una decisione presa dal team di gestione nel 2019 ha ottenuto l'attenzione della League of Legends comunità di tutto il mondo.

Vaevictics Esports è un'organizzazione Esports che è stata fondata nel 2015. Le squadre sono noti per giocare su Overwatch, Dota 2, Counter-Strike: Global Offensive, Point Blank, e League of Legends. La Lega del team Legends regolarmente gareggiato nel LCL fino al 2020, quando la squadra è stata rimossa.

Il primo tutto al femminile Roster nella League of Legends Continental League

Nel mese di febbraio 2019, Vaevictis Esports ha annunciato che stava andando a competere nel LCL con un roster tutto al femminile, che era il primo in una League of Legends campionato competitivo. Questo annuncio non è stato preso gentilmente tra alcune persone della comunità, etichettando la decisione come una ‘trovata pubblicitaria’.

La ragione per le persone a credere che questo era puramente di marketing è che i giocatori erano nel rango ‘Diamond’ e che il roster in gran parte utilizzato di rete di supporto. La comunità ha creduto che i giocatori non rispondevano ai requisiti di abilità per competere in un campionato professionistico.

Il roster che ha gareggiato nel 2019 LCL è stata la seguente:

  • Diana “TR1GGERED” Ivanchenko - Top corsia
  • Aida “Merao” Kazarya - jungler
  • Nataliya “Ankote” Zayko - Supporto
  • Elena “VioletFairy” Koval - Mid-corsia
  • Ksenia “Trianna” Meshcheryakova - AD Carry

    Vaevictis’ Povero Esegui

    Il problema in sé non era il roster. Vaevictis giocato male nel LCL, perdendo ogni singola partita che essi svolgono in due divisioni, con conseguente punteggio win / lose di 0-28. Le statistiche hanno dimostrato che la squadra ha avuto una media di 26 morti a partita, che ha reso opposte squadre non prendere sul serio Vaevictis.

    Dopo le competenze poveri hanno mostrato dal roster, squadre avversarie hanno iniziato a utilizzare non-meta picconi per prendere in giro il gruppo. Uno degli eventi più problematici nel LCL è stato quando è andato contro Vaevictis RoX e Vega Squadron poiché quelle squadre utilizzati non meta picconi e trascinato le partite per ottenere più uccisioni, che l'LCL prese come poca sportività.

    Per le prossime due partite dopo l'avvertimento, Vega Squadron sconfitto Vaevictis in 13 minuti e quattro secondi e 15 minuti e 21 secondi, rispettivamente, che ha stabilito il record per le sconfitte più veloci in tutto il LCL.

    Vaevictis cacciato dalla LCL 2020 Stagione

    Dopo tutto quello che è accaduto negli ultimi LCL, Riot Games Russia ha deciso di rimuovere Vaevictis Esports dal LCL stagione 2020. La ragione di questo era perché la squadra ha avuto enormi differenze nei risultati del campionato, rispetto ad altre squadre, che l'organizzazione ha sostenuto come un povero e inaccettabile le prestazioni per un campionato chiuso.

    Lo spot lasciato da Vaevictis nel LCL 2020 sta per essere presa dal Esports Team ‘CrowCrowd’, che è di proprietà della ex giocatore professionista Kirill ‘Likkrit’ Malofeev. Questo non significa che Vaevictis non può rientrare nel LCL. La squadra può giocare in Coppa Open, e salire da lì per riprendere il loro posto al LCL.

    Conclusione

    Mentre l'anno scorso non può essere stato il tempo per tutto al femminile le squadre, ciò non significa che non ci sono altamente qualificati giocatori di sesso femminile sulla comunità LoL. Che tu sia maschio o femmina, si può raggiungere un livello di abilità professionale, se si pratica abbastanza.

More posts